TERZO SEMINARIO NAZIONALE PORTOGALLO

TERZO SEMINARIO NAZIONALE PORTOGALLO

Il 18 novembre si è svolto il 3 ° Seminario Nazionale promosso da AIMMP, nell'ambito del progetto Goodwood, in un formato innovativo di conferenza online attraverso l'uso di apparecchiature di produzione televisiva e trasmissione web per oltre 80 partecipanti.

 

Il 3 ° Seminario Nazionale è stato dedicato al tema “L'importanza di riorganizzare la produzione e la gestione delle aziende del settore del legno e del mobile”. In questo contesto, l'ordine del giorno comprendeva i seguenti argomenti:

 

- Individuare le opportunità di innovazione nel settore, in un esercizio svolto dal Professore Carlos Brito dell'Università Portucalense;

- Sostenibilità finanziaria e strategie di finanziamento del settore, a cura del Professor Luis Krug Pacheco della Católica Porto Business School;

- Dialogo sociale nell'ambito del Green New Deal di Patrizio Antonicoli, già Segretario Generale di Cei-Bois;

- Digitalizzazione e i 4.0 di João Lisboa di Schuler Consulting GmbH;

- Dialogo sociale nel settore del legno e del mobile di Joaquim Martins, segretario generale di SETACCOP;

- Certificazione CNUF (R) - Bara ecologica di Vítor Poças, Presidente del Consiglio di AIMMP, come esempio di dialogo sociale nell'industria del legno e del mobile;

- Qualify Wood and Furniture - Nuovo progetto di AIMMP per promuovere un settore più competitivo, di Joana Nunes.

- Migliorare l'immagine e l'attrattiva del settore come un modo per attrarre e trattenere i talenti di Catarina Domingos di IPAM.

 

Come punti chiave tratti dagli interventi effettuati si possono evidenziare:

 

- L'impulso, portato dalla pandemia del nuovo coronavirus, allla digitalizzazione dell'economia in generale e le opportunità che ne derivano per il settore del legno e del mobile e la sua modernizzazione.

- La necessità di formare, informare e accrescere le competenze, a tutti i livelli delle strutture aziendali, dalla gestione alla produzione, è stata sollevata come punto critico per la crescita sostenuta del settore, in un tono di crescente intelligenza economica e sostenibilità finanziaria delle imprese.

- L'importanza dell'industria del legno e del mobile nel perseguire gli obiettivi delineati nel Green New Deal, per un'economia circolare ed ecologica, nella creazione di ricchezza basata sullo sviluppo di prodotti innovativi e rispettosi dell'ambiente, in linea con il dialogo sociale e la creazione di opportunità di sviluppo personale e organizzativo.

- La digitalizzazione delle operazioni e dei processi a livello industriale, nonché l'introduzione di soluzioni di industria 4.0, è di enorme valore per il miglioramento del benessere e delle condizioni di lavoro nel settore. Il processo di digitalizzazione porta opportunità di lavoro, più professionali e specialistiche, con minore prevalenza della componente fisica dell'operatore.